I 7 motivi per cambiare lo smartphone nel 2017

Il 2017 è l’anno degli smartphone. Potrà sembrare una frase fatta, ma non è così. Dopo un 2016 quasi anonimo per quanto riguarda il settore della telefonia, con pochissime novità e con gli smartphone molto simili tra di loro, nel 2017 le aziende sono pronte a rivoluzionare i loro device. E non solo sotto l’aspetto del design, ma anche delle funzionalità. Se il vostro device ha qualche anno sulle spalle, il 2017 è l’anno giusto per cambiare lo smartphone e abbracciare la rivoluzione in corso.
La nuova ondata di smartphone sarà caratterizzata principalmente da due fattori: schermi sempre più grandi ma senza cornici per ottimizzare lo spazio e nuovi chipset realizzati da Qualcomm con un’architettura a 10 nanometri. Il nuovo Qualcomm Snapdragon 835 promette prestazioni superiori del 28% rispetto al passato e una ricarica della batteria dimezzata (bastano cinque minuti per avere 5 ore di autonomia). Ma le novità per il 2017 non finiscono qua: finalmente la realtà virtuale diventerà parte integrante degli smartphone. Google è una delle aziende leader grazie allo sviluppo di Daydream, una piattaforma VR dedicata appositamente agli smartphone, con applicazioni e contenuti in esclusiva. Ma anche le altre aziende sono al lavoro per sviluppare dei sistemi dedicati alla realtà virtuale. Se siete indecisi e non sapete se acquistare un nuovo device, ecco 7 motivi per cambiare lo smartphone nel 2017.
Foto e video sempre migliori

Nuovi sensori e nuove tecnologie permetteranno agli utenti di scattare foto e di realizzare video qualitativamente migliori. E il merito è del nuovo chipset Qualcomm Snapdragon 835. L’azienda di San Diego ha assicurato che con il nuovo processore le immagini scattate saranno più belle grazie a un autofocus più veloce e a una stabilizzazione elettronica delle foto. Per quanto riguarda i video, invece, verrà utilizzato un nuovo codec che permetterà di registrare video con risoluzione 4K, occupando meno spazio sulla memoria dello smartphone. Infine, gli smartphone monteranno anche nuovi sensori più potenti per immagini qualitativamente migliori.
Doppia fotocamera posteriore

AndroidPIT-huawei-p9-review-3640-w782.jpg
Se nel 2016 era una vera e propria novità, la doppia fotocamera posteriore diventerà la norma nel 2017. Se siete degli amanti della fotografia, la possibilità di lavorare con due fotocamere dovrebbe essere uno dei motivi per cambiare lo smartphone. Le aziende avranno diverse opportunità per sfruttare al meglio il doppio sensore posteriore: ad esempio Huawei dedica una fotocamera per lo scatto in bianco e nero e l’altra per quello a colori e poi il software le fonde in un’unica immagine. Invece Apple usa un sistema diverso: il secondo sensore è dedicato alle foto panoramiche.
Supporto alla realtà virtuale

daydream.jpg

Il Qualcomm Snapdragon 835 assicura anche delle prestazioni grafiche superiori del 30% rispetto al passato. La GPU Adreno 540 è l’ideale per gli utenti che vogliono utilizzare lo smartphone per la realtà virtuale. Grazie alla nuova piattaforma Daydream sviluppata da Google e ai nuovi visori in uscita nei prossimi mesi, gli smartphone supporteranno un numero sempre maggiore di contenuti per la VR. L’azienda di Mountain View ha sviluppato diverse applicazioni per offrire ai propri utenti contenuti in esclusiva e nei prossimi mesi Daydream si arricchirà di nuove app. Nel 2017, quindi, vedremo i primi smartphone che supporteranno la piattaforma VR di Google.
Maggiore autonomia della batteria
Lo Snapdragon 835 sarà protagonista anche di un’altra piccola rivoluzione, questa volta sotto il profilo dell’autonomia dello smartphone. Uno dei problemi principali dei dispositivi è la difficoltà ad arrivare a fine giornata con lo smartphone ancora carico. Qualcomm ha cercato di risolvere il problema, costruendo un chipset che assicuri una migliore ottimizzazione dei consumi (l’autonomia della batteria dovrebbe aumentare di quasi tre ore) e una ricarica ancora più veloce. Con la tecnologia Quick Charge 4, basteranno 5 minuti di ricarica per avere un’autonomia di 5 ore.
Smartphone più sicuri

Galaxy-S8-Black.jpg

La sicurezza dei dati degli utenti è sempre al primo posto tra i pensieri delle aziende produttrici. E il 2017 potrebbe essere un anno importante sotto questo punto di vista. Infatti, oltre al lettore di impronte digitali, gli smartphone adotteranno un secondo livello di sicurezza: lo scanner dell’iride o il riconoscimento facciale. Ogni persona ha un’iride differente e questo permette agli utenti di rendere la vita ancora più difficile agli hacker o a qualsiasi malintenzionato pronto a rubare i nostri dati personali.
5G in arrivo
Lo Snapdragon 835 è uno dei primi chipset a supportare il nuovo standard di connessione 5G, grazie al modem X16 Gigabit. Prima che il 5G diventi realtà, sarà necessario aspettare ancora qualche anno, ma nel frattempo possiamo acquistare un device che lo supporti.
Display “infiniti”

Se ancora non siete convinti di cambiare lo smartphone, molto probabilmente quest’ultima caratteristica vi farà cambiare idea. Come abbiamo detto all’inizio, il 2017 sarà una vera e propria rivoluzione per il settore degli smartphone. E la rivoluzione parte dagli schermi: le cornici saranno sempre più sottili (e in molti casi scompariranno) e lasceranno il posto al display. Senza le cornici le aziende potranno anche ottimizzare gli spazi e realizzare dei device con uno schermo più grande ma con dimensioni più contenute rispetto al passato. Inoltre, i display avranno, nella maggior parte dei casi, una risoluzione QuadHD e saranno curvi ai lati. Come già succede nel Galaxy S7 Edge. Infine, il nuovo standard HDR (High Dynamic Range) arriverà anche sugli smartphone, migliorando enormemente la qualità delle immagini e dei video.

grazie per il tempo dedicato alla lettura di questo articolo

Paolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: