I migliori smartphone per ascoltare musica

C’è chi preferisce uno smartphone per ascoltare musica ad uno smartphone che offre una buona fotocamera. E non sono pochi gli utenti amanti della musica! Per questo motivo oggi vogliamo parlarvi di questo “speciale” sugli smartphone per audio e musica, e come sempre sfatare il classico mito “uno vale l’altro” perché purtroppo (o meglio, fortunatamente) non tutti gli smartphone sono uguali, anzi la maggior parte si ferma alla mediocrità o bassa qualità.
Come nel campo degli amplificatori per altoparlanti dove vi sono marche e modelli che spiccano per qualità e potenza, anche negli smartphone la qualità audio è determinata da un chip integrato nel SoC (System-on-Chip, la piattaforma hardware del terminale) che varia in base alle scelte specifiche del produttore, chiamato Audio DAC (Digital to Analog Converter). Vi è però da precisare che non è oro tutto ciò che luccica, e molte caratteristiche pubblicizzate dalle varie case produttrici su miglioramenti audio o similari posso rivelarsi come puro effetto “placebo“, non cambiando quelli che sono i veri parametri che fanno di uno smartphone l’ideale per ascoltare musica

Iniziamo con alcuni parametri da tenere sempre in considerazione:

  • Volume in Uscita: dettato dai dB SNR massimi teorici mediante uso di cuffie, ogni osservazione sarà sempre e solo riferita a cuffie di qualità audiofila e mai allo speaker integrato;
  • Dynamic Range: è la differenza (in dB) tra il massimo volume che può sostenere il chip senza distorcere le onde e il rumore di fondo che esso produce (senza considerare il rumore in input).
  • Distorsione Armonica: è il livello (in dB) di distorsione totale sull’onda riprodotta rispetto all’originale, maggiore è il valore peggiore sarà il suono riprodotto, e quindi meno fedele;
  • Rumore: livello del rumore di fondo prodotto dal chip audio, in base al suo livello di schermatura dalle altre componenti e alla sua architettura/costruzione;
  • Qualità Generale: completezza di specifiche, qualità dell’audio percepito, personalizzazione del sistema e dell’equalizzazione, e molti altri parametri.
  • Rapporto Qualità/Prezzo: a parità di caratteristiche troverete più in alto in classifica uno smartphone dal prezzo minore, per ovvie questioni di risparmio in tempi di crisi.

Lenovo Moto Z / Moto Z Play

mot-mods-pdp-featuregrid-2-jbl-soundboost-speaker-row-mxtekgaiy.jpg

Motorola, acquisita da Lenovo, è tornata prepotente a conquistare il cuore degli utenti. Anche di quelli che cercano uno smartphone per ascoltare musica. Lenovo Moto Z è un dispositivo che apprezzerete sicuramente: grazie alle Moto Mods potrete acquistare le Mods JBL SoundBoost, due altoparlanti da 3W con 1.000 mAh di batteria ciascuno. Lenovo Moto Z Play è più economico ma merita sicuramente la vostra attenzione.

Huawei P10 e P10 Plus

Rispetto al Huawei P9 ci sono stati dei miglioramenti che sicuramente saranno apprezzati da chi cerca uno smartphone in grado di riprodurre un suono pulito. Il rovescio della medaglia? Nonostante l’audio sia fedele, purtroppo lo speaker non è così forte come ci si aspetterebbe: insomma performance sicuramente ok ma nulla di miracoloso, tuttavia resta uno smartphone da tenere in considerazione se amate riprodurre un suono fedele.

grazie per il tempo dedicato alla lettura di questo articolo

Paolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: