Controllare se APK contiene virus

Scaricare APK su Android si rende spesso necessario per poter ottenere applicazioni che non sono disponibili nel Play Store (tipo Netflix per i dispositivi con root). Necessitiamo di un’app non disponibile nel Google Play Store o vogliamo passare ad una versione precedente? In questo caso dovremo procurarci l’APK dell’app, disponibile presso numerosi siti Internet come APKMirror.
Gestire APK mette però l’utente a rischio di contrarre virus o programmi dannosi sul proprio dispositivo portatile. Prima di caricare questi file sullo smartphone Android è buona norma controllare che non ci siano virus al suo interno. In questa guida vi mostreremo come utilizzare un servizio online per scoprire se un APK contiene virus o altre schifezze.
AVVISO: è consigliabile installare sempre e solo le app presenti nel Google Play Store evitando accuratamente qualsiasi file APK, specie se scaricato da fonti non conosciute o presenti sul device senza il nostro consenso. Il rischio è di incappare in un infezione o di vedersi prosciugare il credito telefonico.

I migliori servizi
Per verificare se un APK appena scaricato contiene malware possiamo utilizzare tanti servizi gratuiti che andiamo a elencarvi di seguito.
VirusTotal
Il primo con cui partiamo è VirusTotal. Per usarlo basterà caricare il file APK nell’interfaccia del sito ed attendere i risultati della scansione. Il servizio scansionerà il file APK con numerosi antivirus alla ricerca di malware.
Ecco un esempio di test: un APK infetto è stato caricato su VirusTotal e il risultato è evidente.

Se l’APK mostra un elevato numero di rilevamenti (almeno 10) possiamo dubitare della sua bontà ed evitare di caricare il file sullo smartphone. Possiamo caricare l’APK su VirusTotal direttamente da PC, utilizzando qualsiasi browser web. L’unico aspetto negativo di utilizzare questo servizio è il suo limite di grandezza file, che arriva al massimo a 128 MB (davvero alto come limite la maggior parte delle applicazioni, ma insufficiente per alcuni giochi).
Se abbiamo scaricato l’APK sul nostro smartphone o tablet (senza passare dal PC), evitiamo di installarlo (per il momento) e scarichiamo dal Google Play Store l’app di VirusTotal Mobile. Potremo controllare tutti i nostri APK da mobile.
Se l’APK supera anche il controllo dell’app da mobile, possiamo installare tranquillamente il file sul nostro dispositivo.

Metadefender
Metadefender permette di caricare file APK fino a 140 MB da sottoporre a scansione da più antivirus. Il file APK viene estratto in modo che tutti i singoli file nell’archivio vengano analizzati. Il funzionamento e la rivelazione delle minacce è simile a quanto già visto con VirusTotal.
NVISIO APK Scan
Infine, ma non per questo meno valido, c’è NVISIO APK Scan che permette di caricare un APK tramite il browser web per la scansione, ma senza limiti di dimensione del file. Tutto quello che dovete fare è caricare il file APK e far partire la scansione. Alla fine verrà generato un report e potete anche decidere di ricevere i risultati via email una volta che la scansione è completata.

grazie per il tempo dedicato alla lettura di questo articolo

Paolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: