evento Apple del 5 giugno cosa ci attende

Il 5 giugno si terrà la nuova edizione della WWDC di Apple, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori in cui Cupertino metterà in mostra le principali novità dal punto di vista software. Aspettiamoci dunque le ultime evoluzioni dei quattro sistemi operativi della Mela – iOS 11, macOS 10.13, tvOS 11 e watchOS 4 – ma non solo: considerando che la Mela ha deciso di saltare il consueto keynote primaverile dedicato all’hardware, è possibile che si presenti con tante novità in ballo. Secondo Ming-Chi Kuo, uno degli analisti più affidabili quando si tratta di Apple, Cupertino potrebbe annunciare due nuovi dispositivi: un nuovo iPad e l’attesissimo speaker da salotto con Siri. Ecco cosa dobbiamo aspettarci dal prossimo evento Apple.

Un nuovo iPad Pro. Dopo aver rinnovato il modello entry level a marzo, Apple dovrebbe annunciare una nuova versione premium che avrà le stesse dimensioni del tablet da 9,7 pollici ma, riducendo cornici e spessore, potrà vantare uno schermo da 10,5 pollici.

Insomma, la stessa direzione del mondo degli smartphone applicata anche ai tablet: più spazio ai pixel e meno bordi neri. Non è chiaro come questo influenzerà il lavoro delle app e come riusciremo a tenerlo in mano senza coprire una parte del display, senza contare che non sono trapelate informazioni ufficiali sulle caratteristiche tecniche.

Il nuovo speaker Apple. L’idea della Mela è di puntare soprattutto sulla qualità dell’audio più che sull’interazione con Siri. Vuole realizzare il miglior speaker da salotto in circolazione, che ti possa offrire la possibilità di interagire con l’intelligenza artificiale: potrai chiedere informazioni sul meteo, registrare appuntamenti in agenda o suonare della musica e, grazie ad HomeKit, interagire con il resto della casa. Costerà più dei concorrenti già presenti sul mercato: più dei 180 dollari dell’Amazon Echo, ma con un bagaglio tecnico superiore e una capacità di calcolo a livello del processore che lo avvicinano più ad un iPhone 6 che a uno speaker portatile. In più potrebbe diventare il dispositivo di riferimento di Apple Music, che potrebbe portare nuovi abbonati al servizio di musica in streaming di Cupertino. Le ultime indiscrezioni parlano della possibilità che possa essere touch e avere un display per interagire con l’utente.

iOS 11 e Siri. L’intelligenza artificiale di Apple dovrebbe essere ulteriormente rafforzata per fare il salto finale dentro la casa e gestire i rapporti con gli altri device. Sul nuovo sistema operativo invece si sa ben poco anche se, più che offrire novità di rilievo, dovrebbe concentrarsi sul miglioramento delle prestazioni e sul risparmio della batteria. Sarà il primo a non essere compatibile con la vecchia modalità a 32-bit – per cui prepariamoci a dire addio a 200mila app non aggiornate – anche se l’aggiornamento dovrebbe riguardare FaceTime che assumerà un ruolo di rilievo sui prossimi device: potrebbe arrivbare la compatibilità alle videochiamate di gruppo (fino a un massimo di 5 persone) e FaceTime Audio potrebbe diventare il metodo di default per le chiamate tra gli utenti iPhone. Alcuni rumors ipotizzano che Apple possa introdurre un meccanismo automatico di riduzione dei consumi quando la batteria scende sotto al 20% e ti trovi lontano da una Wi-Fi (quindi lontano anche da una presa di corrente per ricaricare lo smartphone) ma bisognerà aspettare per capire se queste voci di corridoio possano essere fondate.

macOS 10.13. L’aggiornamento del sistema operativo per Mac e Macbook dovrebbe avere maggiore integrazione con Siri, una modalità Dark più sviluppata – simile a quella introdotta di recente da Youtube – e due nuove app dedicate a Salute e Musica che potrebbe affiancarsi ad iTunes.

WatchOS e TvOS. Sono le ultime creature della Mela e sono quelle destinate a cambiare di più. Apple però è riuscita a tenere entrambi i progetti all’oscuro di voci di corridoio, per cui bisognerà aspettare il 5 giugno per sapere quali sono le novità in arrivo.

grazie per il tempo dedicato alla lettura di questo articolo

Paolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: