E3 2017 Microsoft presenta xbox one x e tanti nuovi trailer di giochi

Abbiamo sempre affermato che la potenza senza giochi è nulla e indubbiamente sul palco di Los Angeles i titoli di prossima uscita non sono mancati. Una carrellata, forse fin troppo eccessiva, di video e trailer ha invaso l’evento di Microsoft, ma è mancata una vera e propria “bomba”, ovvero quel titolo in grado di far sgranare gli occhi.

La conferenza di Microsoft, come prevedibile, si è aperta con Xbox One X che riesce a garantire il 40% in più di potenza rispetto a qualsiasi altra console presente sul mercato.

4K nativi e 60fps – come nel caso di Forza Motorsport 7 annunciato nel corso della conferenza – compatibile con tutti i giochi e le periferiche già esistenti di Xbox One e Xbox One S, un design senza ombra di dubbio accattivante ed aggressivo.

La nuova console riuscirà quindi ad offrire un’esperienza immersiva e coinvolgente nel gaming 4K nativo quando sarà associata ad un schermo dotato di tale tecnologia. I miglioramenti saranno però tangibili anche sulle TV a 1080p: i giochi, anche quelli già disponibili, avranno colori e sfumature più intense e luminose, framerate più fluidi e tempi di caricamento più rapidi. Confermata inoltre la presenza di un lettore Blu-Ray Ultra HD in 4K e il supporto al Dolby Atmos e all’HDR per i giochi e i video.

In aggiunta è stato annunciato che oltre 30 giochi di terze parti già disponibili su Xbox One saranno aggiornati gratuitamente per supportare la risoluzione 4K su Xbox One X. Tra i titoli citati immancabile la presenza di Resident Evil 7 e Final Fantasy XV.

A livello hardware non si può certo dire che Microsoft abbia deluso le aspettative: i giocatori che cercano il meglio dal punto di vista tecnico da una console, troveranno in Xbox One X la piattaforma idonea per loro.

Il prezzo di lancio, fissato a 499 dollari, ha già suscitato svariate polemiche: alcuni si aspettavano una cifra del genere mentre altri ritenevano che Microsoft adottasse una politica più aggressiva in grado di attirare la massa. Più cara di Xbox One S e anche di Playstation 4 Pro, Xbox One X ha tuttavia componenti hardware che non possono essere paragonati a quelli presenti sulle due console appena citate. In aggiunta, la piattaforma di Microsoft sarà dotata anche di un lettore Blu-Ray Ultra HD in 4K, caratteristica assente sulla versione potenziata della console di Sony.

E’ bene inoltre precisare che il colosso di Redmond non ha mai nascosto che Xbox One X sarebbe stato un prodotto “premium” della famiglia Xbox, creato e progettato per i videogiocatori più esigenti, di conseguenza il prezzo di lancio, anche se criticato, risulta nel complesso giustificabile.

id683285.jpg

Phil Spencer aveva promesso che la conferenza di Microsoft sarebbe stato un tripudio di giochi ed effettivamente non si può certo dire il contrario: 42 prodotti e ben 22 esclusive di cui alcune temporali. Trailer e video non sono mancati, scorrevano uno dietro l’altro, forse in modo anche troppo eccessivo. Pochissime le informazioni sui titoli mostrati e poche le date precise di debutto.

Forza Motorsport 7 e Crackdown 3 sono i due titoli di punta che accompagneranno Xbox One X al lancio, nonostante il nuovo racing game debutterà circa un mese prima, il 3 ottobre. Entrambi arriveranno anche su PC dotati di Windows 10, supporteranno il noto Xbox Play Anywhere e sulla nuova console offriranno una risoluzione in 4K nativi. Due titoli senza ombra di dubbio immancabili che riusciranno a sfruttare le potenzialità di Xbox One X con un livello tecnico sorprendente.

Il nuoro racing game di Turn 10 è quello che sicuramente ha lasciato tutti a bocca aperta, 4K nativi, HDR e 60 frame al secondo, effetti climatici da urlo, shader di altissimo livello e una modellazione poligonale delle macchine stupefacente. In pratica, come dichiarato da Dan Greenwalt, il più avanzato gioco di corse mai realizzato.

Forza Motorsport 7 e Crackdown 3 sono però due titoli di nicchia che attirano maggiormente i fan di Xbox e ovviamente gli appassionati di racing game che potranno contare un titolo realmente stupefacente, sicuramente uno dei migliori nel suo genere.

Sea of Thieves e State of Decay 2 sono invece due esclusive che avrebbero potuto suscitare un interesse maggiore nella massa ma, purtroppo, non accompagneranno al lancio la nuova console, in quanto la loro uscita è fissata per i primi mesi del 2018.

Sea of Thieves, sviluppato da Rare, è un titolo particolare che però incuriosisce molto. Un’ambientazione inusuale che porta il giocatore in un modo di pirati, tra vascelli, tesori, misteri e combattimenti. Un vasto mondo di gioco che richiederà una connessione costante alla rete, tanti contenuti, e una struttura fortemente incentrata sulla componente cooperativa anche se è bene precisare che si potrà affrontare anche in solitaria: In pratica una sorta di MMO.

State of Decay 2 invece è il survival horror in terza persona di casa Undead Labs, un genere in grado di coinvolgere ed appassionare schiere di videogiocatori, anche se il comparto tecnico visto nel video non è riuscito a catturare la nostra attenzione.

La scelta di Microsoft in merito al debutto delle due esclusive appena citate è quindi abbastanza discutibile. E’ bene però sottolineare che tra settembre e dicembre il mercato videoludico sarà invaso dai titoli multi piattaforma, tra cui Call of Duty: WWII, Destiny 2, Star Wars Battlefront 2, Assassin’s Creed Origins, La terra di Mezzo l’Ombra della Guerra e molti altri, di conseguenza l’uscita di tali esclusive potrebbe essere oscurata.

Tra i gli innumerevoli video mostrati non si può inoltre non citare il trailer di lancio di Metro Exodus, il primo video di Assassin’s Creed Origins e il trailer dedicato all’emozionante esclusiva Ori and the Will of the Wisps, La Terra di Mezzo l’Ombra della Guerra e il già entusiasmante Anthem, tutti titoli che supporteranno le potenzialità extra di Xbox One X in termini di risoluzione, HDR e frame rate. Immancabile ovviamente l’ennesima edizione di Minecraft, con il Super Duper Graphic Pack, rigorosamente in 4K.

Inizialmente abbiamo affermato che la carrellata di video e trailer è stata fin troppo eccessiva in quanto le informazioni diramate sulle meccaniche di gioco che caratterizzano i vari titoli sono state realmente poche e nella maggior parte dei casi completamente assenti. Microsoft voleva sicuramente mostrare la potenza di Xbox One X con video in 4K in grado di stupire l’intero mondo videoludico, ma ci sono titoli ed avventure in cui il lato tecnico passa in secondo piano e il gameplay assume un ruolo che può fare la differenza, soprattutto nei titoli indie.

The Last Night, ad esempio, è un’avventura, in esclusiva temporale, con atmosfere alla Blade Runner, un platform open world in 2D dove maggiori informazioni sul gameplay avrebbero potuto entusiasmare di più i giocatori. Lo stesso discorso vale per la divertente e colorata esclusiva Super Lucky’s Tale, un classico platform dove l’aspetto puramente grafico riveste un ruolo marginale. Stesso dicasi per The Artful Escape of Francis Vendetti, un’altra esclusiva dedicata alle piattaforme di Microsoft, caratterizzata da un forte e profondo comparto narrativo che potrebbe entusiasmare il fan del single player.

grazie per il tempo dedicato alla lettura di questo articolo

Paolo

Annunci

Una risposta a "E3 2017 Microsoft presenta xbox one x e tanti nuovi trailer di giochi"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: