Open Fiber: che cos’è e come funziona

Fibra FTTH

La nostra rete ultra veloce

Come per l’acqua, il gas, l’elettricità, ormai anche la connessione Internet è diventata un bene primario e la rete interamente in fibra ottica rappresenta il massimo in termini di tecnologia e prestazioni.

Open Fiber porta la fibra ottica direttamente in case, uffici, imprese e P.A., assicurando l’accesso ai servizi internet più avanzati, con un’efficienza e una stabilità di connessione mai provate fino ad ora.

La rete ultraveloce è realizzata con tecnologia FTTH, Fiber to the Home, letteralmente “fibra fino a casa”. Infatti l’intera tratta dalla centrale all’abitazione del cliente è in fibra ottica consentendo il massimo delle performance.

Con la tecnologia FTTH si sfrutta tutto il potenziale di Internet: una trasmissione dati molto più veloce, efficiente ed affidabile, perché interamente in fibra ottica. Un servizio “future proof” in grado di supportare tutte le potenzialità delle nuove tecnologie che arriveranno nei prossimi anni.

Così aggiungiamo valore a ogni edificio, ufficio, azienda e Pubblica Amministrazione e offriamo a tutti le stesse opportunità di comunicazione e di sviluppo per essere pronti ad accogliere le sfide del futuro.

Sistemi di accesso alla rete

La connessione ad una rete fissa avviene attraverso la stesura di un cavo interrato che collega l’abitazione o l’azienda dell’utente al cosiddetto «armadio ripartilinea» che a sua volta viene collegato, da un secondo cavo, alla centrale. La tipologia di cavi utilizzati per coprire queste due tratte (dall’utente all’armadio e da questo alla centrale) definisce il tipo di collegamento che quindi viene indicato con terminologie differenti.

Fino ad oggi, i cavi utilizzati erano i «doppini» in rame.

Nel caso dell’ADSL i cavi utilizzati nelle due tratte sono interamente in rame mentre, nel caso della tecnologia FTTC, i due collegamenti sono uno in rame e l’altro in fibra ottica. La velocità effettiva del collegamento dipende dalla lunghezza del cavo in rame

La tecnologia Fiber to the Home – FTTH indica invece una rete di telecomunicazione attraverso la quale la fibra ottica collega le centrali fino agli stabili commerciali, condomini e unità immobiliari.

TECNOLOGIA_03_b.jpg

La tecnologia FTTH è l’unica in grado di garantire una velocità di trasmissione fino a 1 Gigabit per secondo, sia in download che in upload, consentendo così il massimo delle performance. Prestazioni non raggiungibili con le reti in rame (ADSL) o fibra/rame (FTTC).

Il Gigabit è l’unità di misura che rappresenta un miliardo di bit e viene abbreviata con la sigla Gbit o Gb. Questa unità di misura è spesso utilizzata, assieme al megabit ed al kilobit, in rapporto al tempo (in secondi) per il calcolo della velocità di trasmissione di segnali digitali, usata soprattutto per calcolare la velocità di un dato in download. Al giorno d’oggi, il Gbit/s è una unità di misura molto usata per indicare la velocità di trasmissione dati nelle reti informatiche.

Grazie per il tempo dedicato alla lettura di questo articolo

Paolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: