Introduzione ai Batch File Viruses

Nelle seguenti esercitazioni, impareremo i virus di file batch. Prenderemo in considerazione varie tecniche per abbattere un computer utilizzando piccoli e semplici script. Anche se non hai un background nella programmazione, troverai molto facile il seguire.

Vi consiglio di utilizzare una macchina virtuale che esegue un sistema operativo Windows. Questo è per la sicurezza e per la comodità. Questo tutorial è abbastanza sicuro, ma da quello successivo inizieremo a creare virus. Il primo virus che guarderemo sovraccaricherà la memoria del computer. Cioè, il computer esaurirà la RAM e probabilmente si bloccherà e si arresterà. Anche se questo non causerà danni duraturi, l’utilizzo di una macchina virtuale sarà ancora più conveniente semplicemente perché non dovrai continuare a riavviare il computer perché è stato arrestato. Subito dopo avremo virus che possono fare un danno molto reale e permanente al tuo sistema. Non vuoi strapparti, giusto? Quindi puoi anche imparare a configurare una macchina virtuale per eseguire l’hacking prima di continuare.

Ora cominciamo.

Cosa sono i file batch?

Un file batch è il nome dato a un tipo di file di script, un file di testo contenente una serie di comandi da eseguire dall’interprete di comando. I file batch hanno l’estensione .bat (o .cmd). Possono essere facilmente creati utilizzando qualsiasi editor di testo come il blocco note.

Ora vediamo alcuni di questi comandi.

Il comando echo viene utilizzato per stampare un messaggio, in questo caso “Hello World”. Digita il contenuto sopra in un editor di testo e salva come something.bat. Ora apri e viene visualizzata una finestra di comando. Ma noterete che si chiude prima di avere la possibilità di vedere cosa viene prodotto. Correggiamo ciò.

Il comando ‘pause’ pausa l’esecuzione del file batch finché un utente preme un tasto. Dovresti vedere la seguente uscita:

C: \ Users \ emixvz\ Desktop> è dove avviene l’esecuzione. Nel mio caso, ho salvato il file batch sul desktop. Il file batch stampa i comandi prima di eseguirli. In primo luogo stampa echo Hello World, quindi effettivamente lo esegue in uscita Hello World.

E questo risultato …

Molto meglio. @echo off viene utilizzato per arrestare i comandi da stampare e lasciare solo l’output di questi comandi. Adesso aggiungiamo un piccolo comportamento dinamico.

Il comando set viene utilizzato per definire variabili che possono contenere valori diversi, in questo caso la stringa “emixvz”. Il nome della variabile racchiuso all’interno di %% è come accediamo al valore memorizzato nella variabile. Esegui i punti sopra indicati e dovresti vedere

Fate attenzione qui, il comando impostato è abbastanza sensibile sull’uso degli spazi:

 

  • Impostare a=emixvz significa che ‘a’ ha il valore ‘emixvz’
  • Impostare a= emixvz (con uno spazio dopo il =) significa che ‘a’ ha il valore ‘emixvz’ (con uno spazio prima di esso)
  • Impostare a =emixvz (con uno spazio prima =) significa che la variabile non è definita come ‘a’ ma come ‘a ‘ (‘a’ seguita da uno spazio).

Alcuni comandi sono dotati di modificatori che leggermente alterano il loro comportamento:

Nel ‘set /a’, la parte di ‘/a’ sta dicendo che dovrebbe trattare il valore della variabile come un numero, permettendoci di eseguire operazioni matematiche su di esso.

Il  ‘/p’ indica al comando di impostazione che dovrebbe prendere qualche input dall’utente e memorizzarlo nella variabile ‘a’. Quando si esegue il file batch, verrà richiesto di immettere qualcosa. L’output sembra:

Esempi di file batch

Questo è stato abbastanza facile, ora presentiamo un paio di file batch più che potrebbero essere effettivamente utili e poi andremo a fare alcuni virus.

Pinger

Risultato:

Praticamente utile se vuoi pingare rapidamente un indirizzo IP / URL o controllare la tua connessione a Internet.

P.S: Premendo CTRL + C si arresta qualsiasi comando di esecuzione

Timer di arresto

Il file batch pianifica un arresto dopo X minuti.

Questo era solo un assaggio di cosa i file batch possono fare. Quasi tutto ciò che il tuo sistema operativo fa per te può essere fatto attraverso file batch. È anche possibile utilizzarli per automatizzare compiti ripetitivi e noiosi. Il limite è solo la tua immaginazione.

Grazie per il tempo dedicato alla lettura di questo articolo

Paolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: