Schermo pieghevole per il Galaxy Note nel 2018

 

Koh Dong-jin, presidente del settore mobile di Samsung, ha detto che l’azienda sta puntando a rilasciare, nel 2018, uno smartphone flessibile con lo schermo OLED ma ha anche aggiunto che ci sono molti ostacoli da superare, lasciando intendere che il lancio potrebbe anche slittare nel tempo. Koh ha detto: “come capo del progetto, posso dire che l’obiettivo è lanciarlo entro l’anno prossimo; appena riusciremo a risolvere alcuni problemi, metteremo in vendita il prodotto”

Gli analisti dicono che la produzione di massa di un telefono pieghevole con una tecnologia top level e un corpo leggero, richiederà molto tempo. Koh non specificato quali siano i problemi per la commercializzazione di un prodotto così tecnologico.

Fin da quando Samsung ha presentato sul mercato il primo prototipo di schermo flessibile, chiamato Youm 2013, tutti si sono chiesti quando avrebbe rilasciato il primo telefono pieghevole, che probabilmente si chiamerà Galaxy X. E negli ultimi due anni, le voci si sono rincorse parecchio sulla data di rilascio.

L’azienda sud-koreana rivale, la LG, ha ottenuto però i brevetti per un tablet pieghevole e ha mostrato un concept all’inizio di questo anno dove si mostra la doppia funzionalità: aperto è un tablet, piegato è uno smartphone. L’altra rivale Lenovo ha esibito un tablet pieghevole simile da 7.8 pollici, “Il Foglio”, che diventa un telefono di 5.5 pollici. Nessuna delle due ha però mai pianificato una data di uscita.

Samsung ha già usato la sua tecnologia per schermi flessibili sia in qualche smartphone che in alcune televisioni, creando così lo schermo curvo delle tv e quello del Galaxy S e Note. È già stata venduta una tv da 78 pollici che trasforma lo schermo da curvo a piatto, piegando automaticamente i bordi.

Per anni, l’idea di un device che possa essere tablet e smartphone, alternando la sua forma in base al miglior utilizzo che deve fare l’utente, è stato il Santo Graal della tecnologia. Mentre la tecnologia dello schermo è stata studiata per diversi anni, almeno in forma di prototipo, la longevità del display e la rigidità di alcune componenti necessarie hanno rallentato l’uscita del prodotto sul mercato.

Grazie per il tempo dedicato alla lettura di questo articolo

Paolo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: